Il Consorzio

Il Consorzio Urbanistico Tor Santi Quattro si è costituito con la finalità di urbanizzare un’area nel settore sud-est di Roma in posizione esterna al Grande Raccordo Anulare, compreso tra le due radiali di via Tuscolana a nord e via Anagnina a sud.
La proposta urbanistica ha l’obiettivo di programmare l’assetto complessivo dell’area, in funzione di obiettivi strategici, utilizzando gli strumenti di attuazione urbanistica tradizionali ed innovativi.

Il progetto fa riferimento a due aree: una a nord collocata lungo la Via Tuscolana con accesso diretto da essa, di discrete dimensioni; una a sud dell’originario comprensorio E1, di piccole dimensioni, con accesso diretto alla Via Anagnina.

La viabilità in programma nel comprensorio garantirà accesso alle parti.
Il disimpegno dell’asse di collegamento sarà affidato alla progettazione della zona “O” e della 167.
In particolare lo schema insediativo della lottizzazione nell’area nord, prevede un tessuto edilizio a prevalente carattere residenziale (linee o palazzine di 5P.), sulla Via Tuscolana, ma al tempo stesso da essa arretrato tramite la previsione di una fascia di verde pubblico e parcheggi, per il contenimento dell’inquinamento acustico.

Lo schema insediativo trova soluzione di continuità ai comparti fondiari per consentire:

  • Il passaggio del corridoio di verde ed il tracciato della viabilità di scorrimento del settore nord-sud.
  • Un ambito da destinare a verde pubblico di tutela archeologica come richiesto dalla Sovrintendenza.

Intorno al verde pubblico, di tutela della segnalazione archeologica, si concentrerà parte della dotazione dei servizi richiesti dallo standard.
L’area a sud, a diretto collegamento con la Via Anagnina, prevederà l’edificazione di volumi residenziali, terziari e commerciali a tipologia edilizia in linea (5 piani) e a piastra (2 piani).